feb
20 Gennaio

La Germania sì che ha fatto i conti con il nazismo

L’Italia ha un problema aperto con la propria storia, dal fascismo agli anni Settanta. La Germania ci appare diversa, capace di affrontare l’orrore del proprio passato nazista.

Nel discorso pubblico italiano e internazionale c’è una formula che ritorna costantemente: «La Germania ha saputo fare i conti con il nazismo». Ma è davvero così? Oppure anche per i tedeschi la battaglia per la memoria è una battaglia, di giustizia e civiltà, per nulla scontata e sempre sotto attacco?

Venerdì 20 gennaio alle ore 17.30, in occasione del Giorno della Memoria 2023, ne discutono in Auditorium “Cesare De Michelis” gli storici Margherita Angelini, Simon Levis Sullam e Tommaso Speccher, autore del libro La Germania sì che ha fatto i conti con il nazismo (Laterza, 2022).

Ingresso libero.

 

Tommaso Speccher, dopo il dottorato in Filosofia alla Freie Universität di Berlino, ha insegnato in qualità di libero docente presso le università di Verona, Berlino e Friburgo. Attualmente lavora come divulgatore, traduttore e ricercatore presso alcune istituzioni museali berlinesi tra cui il Museo ebraico, la Topografia del terrore e La Casa della conferenza di Wannsee. Tra le sue pubblicazioni, Täter und Opfer. Verbrechen und Stigma im europäisch-jüdischen Kontext (a cura di, con C.S. Dorchain, Königshausen und Neumann 2014) e Die Darstellung des Holocausts in Italien und Deutschland. Erinnerungsarchitektur, Politischer Diskurs und Ethik (Transcript 2016).

 

Current date and local time on this server is 03-02-2023 (Fri) 01:56:05