lug
26 Febbraio

Posto Fisso, “Traduttore di cortesia per una banchina confusa” di Matteo Vettorello

Venerdì 26 febbraio, a partire dalle ore 18.30, il Foyer M9 sarà abitato da Matteo Vettorello (Venezia, 1986), con Traduttore di cortesia per una banchina confusa, progetto per una scultura pubblica che indaga le relazioni tra uomo, arte e tecnologia.

Posto Fisso è l’appuntamento settimanale di M9 con la performance e la sperimentazione artistica, organizzato in collaborazione con la marina bastianello gallery e l’atelier Temporaneo.

Ingresso libero. La possibilità di seguire la performance è subordinata al rispetto delle misure anti-Covid.