Salta al contenuto principale

M9 in corsa per il Premio Mies van der Rohe

M9 è tra le 40 architetture selezionate per concorrere all'edizione 2019 del Mies van der Rohe Award, il prestigioso premio che ogni due anni riconosce l'eccellenza nel campo dell'architettura europea. L'architettura di M9 è firmata dallo studio berlinese Sauerbruch Hutton che ha progettato per la città di Mestre un complesso architettonico sostenibile, dalla volumetria integrata con l’impianto urbano della città, con nuovi spazi pubblici e accessi per una piena permeabilità dell’area.

Dopo essere stato inserito in una lista di 368 architetture - di cui solo 17 dislocate sul territorio italiano - M9 ha passato la seconda fase della competizione ed è ora tra le uniche 2 architetture italiane candidate al premio.
A febbraio, saranno annunciati i 5 progetti finalisti. Succesivamente, ad aprile, si scopriranno i vincitori.