M9 in corsa per il premio EMYA come miglior museo europeo dell'anno

M9 – Museo del ’900 è nella shortlist dell’edizione 2020 dell’EMYA – European Museum of the Year Award, il premio istituito nel 1977 sotto l’egida del Consiglio d’Europa e promosso dall’European Museum Forum, che ogni anno individua le eccellenze della scena museale europea tra i musei inaugurati o rinnovati nell’ultimo triennio.

L’elenco stilato dalla giuria internazionale comprende, tra gli altri, il Nineties di Berlino, il Museo di Varsavia, l’Az Museum di Mosca e il Museo di Anna Frank di Amsterdam.

Lo scorso 29 luglio il Museo era stato visitato da Kimmo Antila, direttore dal 2012 del Finnish Postal Museum di Tampere in Finlandia, e dallo spagnolo Joan Roca i Albert, dal 2007 alla direzione del MUHBA, il Museo di storia di Barcellona, che, nelle vesti di rappresentanti della giuria dell’EMYA 2020, hanno ne hanno valutato la candidatura.

I vincitori saranno annunciati a maggio 2020 a Cardiff, in Galles, in occasione della conferenza annuale dell’European Museum Forum. Tra i musei che si sono aggiudicati il prestigioso premio europeo negli ultimi anni, figurano il Rijksmuseum Boerhaave (2019), dedicato alla storia dei progressi scientifici dei Paesi Bassi, il Design Museum di Londra (2018), e il MEG, il museo d’etnografia di Ginevra (2017).