Dialoghi Urbani
Street Art vs Museo

Dialoghi Urbani. Street Art vs Museo

con C0110, Evyrein, Ezos, JAH, KayOne, La.Fe.De., Mister Clay,
Mike 128, Pocket Clouds, Slog175, Smoke One, Skaione,
Sqon, SteReal, Sambuco, Seneca, Tony Gallo, Zor

e la partecipazione straordinaria di Cope2


M9 - Museo del ’900
Venezia Mestre
dal 23 febbraio al 2 giugno 2024


L'ingresso è incluso nel biglietto di ingresso alla mostra Banksy. Painting Walls
e/o all'esposizione permanente del museo.

In dialogo con la mostra Banksy. Painting Walls, M9 – Museo del ’900 propone una retrospettiva dedicata a street artist e writers italiani, operativi dagli anni ’90 ad oggi.

Pionieri e protagonisti dell’arte urbana italiana, che hanno fatto sperimentazione su linguaggi propri, indipendenti dall’influenza dell’artista inglese, e anzi in parallelo e in autonomia dalle vicende d’oltremanica.

Attraverso graffiti, murales, dipinti, e opere su varie superfici esposte al secondo piano del museo, esplorano la complessità dell’esistenza, la bellezza delle contraddizioni umane, e la potenza trasformativa dell’arte. Dalle radici profonde delle proprie esperienze personali alla critica delle ingiustizie sociali, passando per la celebrazione della vita e la riflessione su destino e opportunità, il loro lavoro invita a una riflessione profonda sul mondo che ci circonda.

Figli e figlie delle culture urbane e della rabbia degli ultimi anni del Novecento, questi artisti declinano a pieno con le loro opere la complessità del percorso esistenziale e politico-sociale, di quelle generazioni che sono state in bilico tra due epoche, testimoni del passaggio di millennio, alle prese con un mondo di complessità crescenti.

La scelta di organizzare queste due mostre in simultanea, e di affiancarle a una serie di live painting negli spazi esterni del Museo, lancia molteplici ponti, tra globale e locale, tra passato e presente, tra arte e storia.

Un’operazione cui la street art si presta particolarmente: nulla forse ha avuto negli ultimi decenni una carica più dirompente nel definire nuovi panorami urbani e culturali; nel dar vita a vere e proprie subculture diventate poi culture di massa; nel creare mode e plasmare un immaginario collettivo trasversale ai luoghi geografici e alle generazioni.

E nulla parla più di essa un linguaggio universale capace di stimolare riflessioni comuni.

Capsule-exhibition

Dal 20 aprile al 2 giugno 2024 lo sguardo dei Dialoghi Urbani di M9 si amplia nel tempo e nello spazio, con una capsule-exhibition di Cope2, uno dei padri della street art della scena newyorchese della fine degli anni ’70, le cui radici si intrecciano profondamente con la storia culturale e sociale della New York di quegli anni.

Oltre alle opere in mostra prodotte in esclusiva per la Level Art Gallery di Roma, Cope2 realizzerà un live painting per M9 nel mese di giugno 2024.

Current date and local time on this server is 30-05-2024 (Thu) 07:44:31